• Un Mondo di possibilità

Marialuigia: il mio Internship a New York

Marialuigia ci racconta il suo percorso all’interno di una famosa azienda di moda di New York, la Kenneth Cole Productions. Il suo Internship, inizialmente previsto per 12 settimane, è stato prolungato fino a 12 mesi. Marialuigia spiega quanto e come è cresciuta, settimana dopo settimana, perché le aziende americane sono eccezionali nel sviluppare le capacità dei ragazzi e credere nelle loro potenzialità. Ecco la sua testimonianza:

Finita la triennale, non ero ancora sicura su cosa focalizzare i miei studi di master. Mi sembrava inopportuno lanciarmi sulla prima idea avessi in mente, per poi probabilmente pentirmene, e ho perciò pensato di cercare un Internship in qualche azienda e città che potesse stimolarmi ed allargare i miei orizzonti.

Ho avuto la fortuna di trovare un Internship di 3 mesi in Visual Merchandising da Kenneth Cole Productions, un rinomato marchio di moda americano, a New York. Sono sempre stata affascinata dall’industria della moda, ma ho studiato comunicazione.

Mai mi sarei aspettata un risvolto così positivo e stimolante. L’impatto è stato dei migliori: ho da subito avuto la possibilità di lavorare a stretto contatto con i top managers della compagnia del mio settore: il Senior Creative Director e il Consumer Experience Director. Sono da subito stata coinvolta in progetti di natura diversa tra loro, lavorando dinamicamente e riuscendo dopo poco a capire come l’azienda funzionasse ed adattandomi all’ambiente senza difficoltà.

Lavorare a stretto contatto con i miei managers mi ha fatto crescere non solo in campo lavorativo, ma anche personale. Ho imparato non solo a rapportarmi al lavoro con serietà e dedizione, ma anche a relazionarmi con professionisti e a stringere relazioni fruttuose non solo per oggi, ma per il futuro.

Amo il fatto che Kenneth Cole sia un’azienda che promuove il dialogo, offrendo anche agli interns un incontro con Kenneth Cole in persona e con il CEO dell’azienda, Marc Schneider, dove si ha l’occasione di porre loro domande e chiarire eventuali dubbi.

Dimostrando interesse e capacità lavorativa, e un carattere adatto a lavorare in questo ambiente, l’Internship è stato prolungato per altri 6 mesi, in cui sto continuando a crescere ed acquisire nuove skills e più responsabilità. Sono molto più sicura di me stessa e mi muovo con molta più dimestichezza sul campo. Sto anche avendo l’opportunità di lavorare a stretto contatto con l’interior designer dei negozi dell’azienda, cosa che mi sta particolarmente travolgendo e in cui sto dimostrando di essere portata. Non avevo mai pensato all’interior design come futuro, probabilmente perché non ne ero mai stata esposta, ma ha particolarmente colpito il mio interesse a tal punto che ho preso la decisione di intraprendere un master in Retail Space and Design, una volta terminata questa esperienza, che da 3 mesi è diventata di un anno, essendo il mio Internship stato esteso ulteriormente.

Crescita lavorativa e personale, acquisizione di nuove skills, persone di cui fidarmi e scelta del master – direi che non posso lamentarmi del mio percorso! Per quanto riguarda la vita a New York, dimenticate quella da turista – vivere qui richiede il suo impegno, ma è una città che non smette mai di sorprenderti e di offrirti l’inimmaginabile. Tutto si muove più velocemente e sembra di non avere mai abbastanza tempo per fare tutto. Ma per quanto stancante possa essere, c’è talmente tanta energia che la voglia di fare non manca mai!

Gallery

Marialuigia: il mio Internship a New York
 

Ricerca