• Un Mondo di possibilità

Sono le 4 del pomeriggio, nella mia stanza con il mio laptop sulle gambe e sto pensando da dove iniziare a rispondere alla domanda "cosa vuol dire trascorrere un anno come ragazza alla pari negli Stati Uniti?". Non sará facile riavvolgere il nastro fino all’inizio di questa esperienza cercando di trasmettervi tutte le emozioni che ho provato io, spero di riuscire a raccontarvi un pó la mia storia e questa piccola parte di vita negli USA. Mi chiamo Camilla, ho 19 anni e vengo da Cassano Magnago, una piccola cittadina in provincia di Varese. Attualmente vivo a Grantspass, 38000 abitanti, Oregon. 

Tags:

La storia di Lorena Simon, una ragazza alla pari francese, è stata giudicata la migliore del 2017 dal nostro partner sponsor EurAupair. La condividiamo con voi perché è un piacere leggere queste righe, che saranno sicuramente di ispirazione a chi sta valutando di trascorrere un anno negli Stati Uniti come Au Pair:

Tags:

Sono passati due mesi dall'inizio del suo programma Au Pair e Camilla ci aggiorna sul suo percorso: "al college sto seguendo un corso di inglese (GED) in cui trattiamo diversi argomenti come civiltà, cultura ecc. è molto interessante! La mia piccola è una peste, mi sembra di rivedere me quando ero piccina. Mi fa morire dalle risate e ogni tanto mi stupisce con la sua dolcezza.

Tags:

Serena è partita per il programma Au Pair dopo aver conseguito una laurea in Scienze per l’Investigazione e la Sicurezza. Ha sempre amato i bambini e sognava di conoscere la cultura americana in un contesto familiare, per migliorare il suo inglese e continuare gli studi all’estero alla fine del programma. Tutto procede a gonfie vele: 

Inizio definitivamente a ingranare la marcia giusta! Tutto sta andando nel verso giusto: la quotidianità con la famiglia migliora di giorno in giorno. Ho finalmente conosciuto la community counselor, una donna estremamente gentile e disponibile. La community counselor é una persona, appartenente all’associazione di EurAupair, che ha il compito di aiutare e sostenere le au pair, appartenenti al suo gruppo, durante tutto l’anno.

Iscriviti ora

Contattaci

Cataloghi

Testimonianze

Incontri informativi

Ricerca