• Un Mondo di possibilità

Cosa spinge una studentessa toscana a vivere un anno scolastico in Corea del Sud? Rebecca lo spiega ad un giornale locale e condivide con noi il suo articolo. Eccolo: Rebecca Borracci viene da Grassina, in provincia di Firenze. Intorno a sé ha la campagna toscana con i filari di vigne e i campi di olivi, panorami rurali e colori bellissimi d’autunno. Adesso dalla finestra della sua stanza coreana può vedere montagne e palazzi altissimi. Ovunque. Daegu è la quarta città più grande della Corea del Sud dopo Seoul, Pusan e Incheon. Circondata da montagne, è una metropoli nel mondo asiatico diventata per un anno la nuova casa di Rebecca.

Ho scelto di partire per il programma "Work and Travel" con Mondo Insieme perché volevo vivere un'esperienza fuori dall'ordinario: volevo sfidare me stessa, andare oltre i miei limiti e uscire dalla mia comfort zone. Ho scelto di partire per vivere un'estate che aveva tutte le potenzialità per essere la più bella della mia vita. E così è stato.

Il Work and Travel è un'esperienza che rimane nel cuore, anche dopo tanti anni. Ce lo conferma Nico Comand, con un racconto da leggere tutto d'un fiato: "tutto ebbe inizio nell'inverno del 2014 (sembra l'inizio di un favola, e forse lo è), quando all'Università venne presentato il progetto di Mondo Insieme. Scelsi Yellowstone National Park per il mio forte interesse per la Natura; entrare e vivere nel primo parco nazionale al mondo con una wilderness da brivido mi stuzzicava parecchio.

Iscriviti ora

Contattaci

Cataloghi

Testimonianze

Incontri informativi

Ricerca